Autor: Esteban Castorena Domínguez Página 1 de 12

Verbi modali (Esercizi)

Potere, dovere e volere

Esercizio tratto da Mondadori Education
235

Sapere e potere


Esercizio tratto da Loescher editore (online)
234
Esercizio tratto da Loescher editore (online)
233

Verbo piacere – Esercizi

A me sì, a me no, anche a me, neanche a me…

Compleanni e regali

A2_ Compleanni e regali, i pronomi combinati

Obiettivo della lezione:

Scopri le tradizioni di compleanno e approfondisci l’uso dei pronomi diretti e indiretti e la loro combinazione nei pronomi combinati!

230
La mia relazione con le lingue

A2.01 La mia relazione con le lingue

Qui imparo a:

  1. Parlare delle mie motivazioni per studiare una lingua.
  2. Esprimere e sottolineare le qualità di una lingua.
  3. Interpretare le statistiche delle lingue più parlate e studiate al mondo.
  4. Evidenziare un elemento più significativo dentro un gruppo.
  5. Parlare delle mie strategie per imparare una lingua straniera.
229

Professioni e verbi

Esercizio 1

Osserva le immagini e completa le esercitazioni

Esercizio 2

Osserva i verbi delle frasi nell’esercizio precedente e completa la coniugazione dei verbi

Forme del presente indicativo

In italiano, ci sono 3 gruppi di verbi: -ARE, -ERE, -IRE
I gruppi sono molto importanti perché sulla base di questi è possibile coniugare i verbi. Nel caso dei verbi in -IRE esiste una sottocategoria che utilizza la forma ISC.

Osserva la tabella e scopri quanto è facile formare il presente.

ATTENZIONE! il soggetto voi prende la sua terminazione secondo il gruppo di verbo:
are–> ate
ere–> ete
ire–> ite

Con amore la professoressa <3

La forma con -isc

–Capisci, paesano?
-Io capisco*

*Nel film questa frase è in dialetto siciliano

La parola capisci è probabilmente una delle più famose nel mondo grazie alla trilogia “Il padrino” del 1972 di Francis Ford Coppola.

Capisci corrisponde alla seconda persona singolare (tu) del verbo CAPIRE. Questo verbo forma parte del sottogruppo di -IRE dove è necessario utilizzare -ISC in alcuni soggetti della coniugazione

Osserva queste frasi e poi completa la regola.

  • Non capisco bene quando Mario parla in inglese.
  • Sofía capisce molto bene le matematiche.
  • Noi non capiamo perché la professoressa sia arrabbiata.
  • I ragazzi non capiscono come funzionano le linee della metropolitana.
  • Voi capite come si fa questo compito?

ATTENZIONE!

Non è possibile sapere se un verbo in -IRE utilizza o no la forma in -ISC. È necessario impararlo a memoria…

Con amore, la professoressa <3

Un’ultima cosa… le parole straniere

Se – Cinema paradiso (Periodo ipotetico del terzo gruppo)

Che cosa fai nel tuo lavoro – Presente indicativo

Esercizio 1

Esercizio 2

Coniuga i verbi

Forme del presente indicativo

In italiano, ci sono 3 gruppi di verbi: -ARE, -ERE, -IRE e in più una sottocategoria di -IRE + ISC. I gruppi sono molto importanti perché sulla base di questi è possibile coniugare i verbi. Osserva la tabella e scopri quanto è facile formare il presente.

Come hai notato quasi tutti i soggetti condividono le stesse desinenze. Soltanto cambiano i soggetti: lui/lei, voi e loro mentre il resto è uguale.

ATTENZIONE! il soggetto voi prende la sua desinenza secondo il gruppo di verbo: ate–> are, ete–> ere e ite–> ire.

con amore, la professoressa. <3

Il caffè sospeso

Esercizio 1

Usa il vocabolario dato e prova a descrivere cosa vedi in questo video

Esercizio 2

219

La colazione (II)

Esercizio 1

Come preferisci la tua colazione?

Esercizio 2

Esercizio 3

Esercizio 4

Guarda il video e commenta con il tuo professore?

  • Che cosa significa “di solito”?
  • Che cosa significa “anche / anch’io”?
  • Qual è la colazione tipica nel tuo paese?

Página 1 de 12

Funciona con WordPress & Tema de Anders Norén